Nenad Mlinarevic cucina con Miele

Nenad Mlinarevic e Miele – al via il sodalizio: in virtù del nuovo orientamento e dell’indipendenza acquisita, il top chef ha deciso di avvalersi degli elettrodomestici Miele nella sua cucina. «Cucina d’élite, in chiave moderna»: è questa la filosofia congiunta e il biglietto da visita di Nenad Mlinarevic in veste di ambasciatore del marchio Miele, al fine di realizzare progetti comuni. Si inizia con la cucina a vista del suo ristorante pop up nella Stadthalle di Zurigo.

Accedere al comunicato stampa
 

Il forno che "dialoga" con gli alimenti: in occasione dell’IFA, Miele svela un metodo di cottura rivoluzionario

Cucinare un pesce in un blocco di ghiaccio o un filetto di vitello avvolto nella cera d’api, senza sciogliere né il ghiaccio né la cera? Con il «Dialog Oven» Miele è arrivato il momento di ripensare la cottura. Per la prima volta viene impiegata una tecnologia che si avvale delle onde elettromagnetiche per preparare gli alimenti in maniera intelligente: la carne rimane uniforme e succulenta, il pesce e le verdure conservano la loro squisita consistenza e gli impasti lievitano notevolmente meglio. Ingredienti diversi di un unico menù vengono infornati freschi tutti insieme e cotti a puntino contemporaneamente, fino al 70% più velocemente rispetto ai metodi di cottura convenzionali. In Svizzera, l’ingresso nel mercato è previsto per l’autunno 2018. 

Accedere al comunicato stampa
 

Miele registra un aumento del fatturato del 5,9% e oltre 1000 collaboratori in più

L’azienda a conduzione familiare Miele ha incrementato ulteriormente la propria crescita a livello globale. Nell’anno commerciale 2016/2017, terminato il 30 giugno 2017, l’azienda leader mondiale nella fabbricazione di elettrodomestici Premium ha registrato un fatturato pari a 3,93 miliardi di euro, che corrisponde a una crescita di 218 milioni o del 5,9% rispetto all’esercizio precedente. 

Accedere al comunicato stampa
 

Liberi da schemi convenzionali, pronti per un nuovo design

Nel caso in cui la cucina e il soggiorno formino un unico ambiente è necessario ricorrere a un nuovo tipo di arredamento dalle linee sobrie, essenziali e senza maniglie. Se alcuni elementi spiccano in questo contesto, la vista d’insieme viene compromessa.

Accedere al comunicato stampa